I.C.F.P - Istituto di Certificazione delle figure di prevenzione

PERCHE' CERTIFICARSI?

PERCHE' CERTIFICARSI?

Scopri perchè oggi è importante certificarsi e far conoscere le proprie competenze e abilità.

COME PREPARARSI

COME PREPARARSI

Per un corretto approccio alla Certificazione occorre partire dalla declaratoria dei profili e livello che si intendono conseguire.

CONTATTI

CONTATTI

Hai bisogno di maggiori informazioni? Contattaci!

Notizie Da I.C.F.P.

Documenti tecnici emergenza Covid-19

13 maggio 2020slide presentazione del documento “Indicazioni per la tutela della salute dei lavoratori nel contesto dell’emergenza Covid-19” – Rev.03 con integrazione Fase 2
A cura del Gruppo di Ricerca Risk Assessment and Human Health, Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia, Università degli Studi dell’Insubria – Como e del Servizio di Igiene Industriale, Dipartimento di Scienze Cardio-Toraco-Vascolari e Sanità Pubblica, Università degli Studi di Padova – Padova
con il contributo del Consiglio Direttivo Nazionale dell’Associazione Italiana degli Igienisti Industriali (AIDII)

9 aprile 2020 Rev.02 – le modifiche al documento sono in carattere corsivo

Nuovo documento completo: “Indicazioni per la tutela della salute dei lavoratori nel contesto dell’emergenza Covid-19” – Rev.02

a cura del Gruppo di Ricerca Risk Assessment and Human Health Dipartimento di Scienza e Alta Tecnologia, Università degli Studi dell’Insubria – Como
con il contributo del Consiglio Direttivo Nazionale dell’Associazione Italiana degli Igienisti Industriali (AIDII)

14 aprile 2020 – Rev.01
Con l’Ordinanza Regionale n. 521 del 4 aprile 2020 (Regione Lombardia) è previsto che “Ogniqualvolta ci si rechi fuori dall’abitazione, vanno adottare tutte le misure precauzionali consentite e adeguate a proteggere sé stesso e gli altri dal contagio, utilizzando la mascherina o, in subordine, qualunque altro indumento a copertura di naso e bocca, contestualmente ad una puntuale disinfezione delle mani” e che “qualora le modalità di lavoro impongano una distanza interpersonale minore di un metro e non siano possibili altre soluzioni organizzative” sia previsto l’ uso delle mascherine da parte dei lavoratori. Riteniamo pertanto condividere una NOTA SULL’USO DI MASCHERINE MEDICO-CHIRURGICHE NEL CONTESTO DELL’EMERGENZA COVID-19 (estratta dal documento Indicazioni per la tutela della salute dei lavoratori nel contesto dell’emergenza Covid-19).

Stato delle attività di AIDII e ICFP nel contesto dell’emergenza COVID-19

La diffusione in Italia del Coronavirus SARS-CoV-2 è stata affrontata in Italia (dal Governo, dalle Regioni, dalle Autorità Sanitarie e da tutti gli Organismi pubblici coinvolti) con misure emergenziali a tutela della salute pubblica, sino all’ultimo (in ordine cronologico) DPCM del 11 marzo 2020.

Emergenza per la prevenzione SARS-Cov-2
In ottemperanza alle disposizioni emergenziali disposte le sessioni di esame per la certificazione sono temporaneamente sospese.

Il personale delle segreterie AIDII e ICFP è stato autorizzato a prestare l’attività lavorativa dal proprio domicilio, in modalità “smart working” già a partire dal 25 febbraio, e fino al 15 aprile (salvo ulteriori proroghe). Le segreterie sono comunque regolarmente attive e il personale è reperibile per via telefonica e/o e-mail (di seguito i recapiti).

Eventi formativi e Istituto di Certificazione ICFP
Lun – Ven, dalle ore 09:00 alle ore 12:00
Cristina Grignani
cristina.grignani@aidii.it; icfp@icfp.it
3714615803

Amministrazione e gestione posizioni associative
Lun – Ven, dalle ore 09:00 alle ore 12:00
Stefania Fanni
stefania.fanni@aidii.it; aidii@aidii.it
3315465049

Documenti tecnici

21 maggio 2020 – Agenti chimici: il nuovo Allegato XXXVIII del decreto legislativo n. 81/2008 e le novità da ACGIH per il 2020

Documento a cura del Presidente AIDII Maria Cristina Aprea con la collaborazione del Consiglio Direttivo

21 maggio 2020 – Il Decreto interministeriale 02/05/2020 recepisce il IV elenco di Valori limite di esposizione in ambiente di lavoro

Documento a cura del Consigliere Gianandrea Gino

17 maggio 2020 – È stato adottato il Decreto interministeriale del 2 maggio 2020 del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali e del Ministro della Salute che recepisce la direttiva 2017/164/UE della Commissione del 31 gennaio 2017, con la quale è stato definito un quarto elenco di valori indicativi di esposizione professionale in attuazione della direttiva 98/24/CE del Consiglio e che modifica le direttive 91/322/CEE, 2000/39/CE e 2009/161/UE della Commissione.

Il provvedimento prevede la sostituzione dell’Allegato XXXVIII del decreto legislativo n. 81 del 2008, relativo ai valori limite di esposizione professionale per gli agenti chimici, al fine di adeguarlo a quanto previsto dalla direttiva 2017/164/UE.

Si prevede, inoltre, un periodo transitorio per l’applicazione dei valori limite per il monossido di azoto, il biossido di azoto e il monossido di carbonio per le sole attività sotterranee in miniera ed in galleria, che terminerà il 21 agosto 2023.

https://www.lavoro.gov.it/notizie/Pagine/Salute-e-sicurezza-sul-lavoro-pubblicato-il-DI-recante-nuovi-valori-indicativi-esposizione-professionale-agenti-chimici.aspx